Instant Moments: Un weekend troppo o troppo poco alla moda?

Shopping

O troppo. O troppo poco. Venerdì pomeriggio. Temperature polari anche in una raggiante Catania. Una tazza di tisana sulla scrivania. La lettura di un vecchio post di una delle mie blogger preferite (perché esistono altre #comepiaccionoame sul Web e che per questo leggo con piacere :)). Un’e-mail in cui mettere tutta la mia passione. E una parola. “Troppo”. Io ho deciso che il weekend, purtroppo ormai finito, sarebbe passato all’insegna del troppo (e per una volta chi se ne frega del troppo poco!!!).

Sfogliare i cataloghi di Aniye by, di Liu Jo, di Mango e di Naf Naf per trarre ispirazione. Perché per il venerdì sera voglio creare un outfit difficile da portare. Uno di quelli che quando mio papà  mi vede esclama “Ma come cavolo  ti sei vestita!?!”. Gonna di tulle. Alla vita quel vecchio foulard a stelle preso a Londra nel 2010 a £1. E per finire una spruzzata di La Petite Robe Noire di Guerlain (rubato a mia sorella :)) e le mie scarpe modello All Stars . Perché io voglio troppo quella cioccolata calda e devo correre. Anche di venerdì sera.

Sabato mattina. Colazione all’alba e vestirsi con un abbigliamento casual. Perché fare shopping in tempo di saldi significa il più delle volte arrivare prima delle altre e fare spettacolo. Entrare nei camerini di Zara con troppi capi e far finta di niente. Passeggiare tra gli scaffali degli accessori da Bershka e nascondere quella custodia rosa per il computer. Perché prima voglio vedere cosa hanno da Pull & Bear. Arrivare a casa a ora di cena e tra una fetta di pizza concedersi il lusso di assaporare un buon veneto (perché a noi piace bianco e frizzante)…E, poi, ascoltare “Oggi sono io” di Alex Britti e non sorprendersi che in amore è bello aspettare che amore sia.

Domenica mattina. Domenica pomeriggio. Domenica sera. Vedere troppi film di Audrey Hepburn (per celebrare l’anniversario della sua scomparsa) e leggere troppe pagine del libro di Sophie Kinsella che mi ero promessa di finire per Natale. Forse troppo?

Anche no. In fondo noi siamo quelle che non ci meritiamo il troppo poco.

P.S.

Per andare a fare shopping ho indossato il mio cappottino vintage di Ethic, una maglia oversize nera di SiSi comprata da Goldenpoint con alla vita il mio foulard a stelle preso al Camden Passage Islington Market  (un mercatino londinese di capi vintage e dell’antiquariato che si tiene a pochi passi dalla fermata Angel tutti i mercoledì e i sabato dalle 9 alle 18), i miei jeans modello Blanca di Fornarina, le mie scarpe modello All Stars di Liu Jo e una maxi-bag di Almaplena.

la petite robe noire guerlaincuori di cioccolata
zara etnapoliscasual lookCasual look per lo shopping del sabato pomeriggiobershka laptop casedurello vino cantina di soavedoné durello vino cantina di soaveoggi sono io alex brittiaudrey hepburnmadeleine wickham una ragazza da sposare sophie kinsella

2 pensieri su “Instant Moments: Un weekend troppo o troppo poco alla moda?

    1. lamodacomepiaceame Autore articolo

      Ciao Sara! Un weekend che tutte ci meritiamo, mi viene da dire🙂.Il foulard si intravede nelle foto all’interno del post!!!L’outfit del venerdì sera non l’ho immortalato perché andavo di fretta, ma presto ve lo mostrerò così potrai finalmente vedere la gonna in tulle. Un saluto, Federica

      Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...