Perchè sce(lgo)gliere Custo Barcelona

Custo Barcelona @TenerifeIndossare abiti dai colori vivaci e dalle grafiche stravaganti è una delle mie passioni (ogni tanto sarebbe il caso di scegliere capi meno colorati per evitare di non sapere cosa mettere in occasioni sobrie come la cresima di mio cugino ;)) e riesce a mettermi di buonumore anche quando le cose non vanno affatto bene. Oggi voglio dedicare un post a uno dei marchi che rappresenta al meglio la mia idea di moda e colore. Curiose? Chi mi conosce ci metterà un attimo a capirlo…

Vi presento Custo Barcelona, classe ’96 e nato nella città più bella della Catalunya. Tutto inizia nel 1983 quando Ángel Custodio Dalmau Salmón, studente di architettura, e suo fratello David (durante un viaggio in moto negli Stati Uniti. Che figata!!!) scoprono la loro vocazione per la moda e decidono di dedicarsi a disegnare capi di abbigliamento che non seguono le regole dettate dalle passerelle londinesi, francesi e newyorkesi.  Per undici anni collaborano con l’azienda catalana Meyba (produttrice di abbigliamento sportivo) ma nel 1996 creano un marchio tutto loro che l’anno successivo debutta alla settimana della moda Primavera/Estate di New York registrando un successo strepitoso tra le star di Hollywood. Ma perché Custo Barcelona fa perdere la testa a chiunque (celebrità di Hollywood e non) scopre un suo capo?

Perché è una delizia per i sensi: le sue fantasie si ispirano a culture vicine e lontane, i suoi colori rievocano l’alternarsi delle stagioni e mettono colore alle nostre giornate, i suoi tessuti sono piacevoli al tatto e selezionati con cura.

Perché è creatività: l’estro dei fratelli Custo e David  Dalmau è influenzato dalla bellezza e dal folclore di Barcellona, loro città di origine (a proposito ne parlo qui e qui), e dai suggestivi paesaggi californiani da cui sono rimasti particolarmente colpiti durante l’esperienza on the road per gli States.

Perché è attenzione al design (anche dei punti vendita): ogni capo così come ogni spazio espositivo è unico, è ispirato a degli anni particolari della storia della moda ed è un vero e proprio oggetto di culto.

Perché è colore inteso come estensione della personalità di chi lo indossa (oltre che del creatore).

P.S.

Ho deciso cosa metterò per la Cresima di mio cugino…nel frattempo date un’occhiata alle mie foto realizzate negli store di Tenerife e Barcellona (i due negozi a La Rambla)!!!

negozio custo barcelona la rambla

custo barcelona tienda

custo dalmau tienda

custo barcellona

store custo barcelona

shopping custo barcelona

custo barcelona

vestiti custo barcelonna

tenerife tienda custo barcelona

custo barcelonafratelli custo dalmau

custo barcellona negozi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...