Traveling in Style: Old Spitalfields Market, il mercato di Londra al chiuso dove la creatività ha un’anima retrò chic

old spitalfields marketCi sono due cose di Londra che si notano subito e che mi hanno colpita sin dalla prima volta che lo ho visitata (Quanti ricordi! era il 1999 ed ero una ragazzina. Che tristezza! Sono invecchiata😦 …per fortuna esiste la mia ricetta per invecchiare con il sorriso qui). La prima è che ha una varietà di mercati tale da accontentare personalità diversissime tra di loro. La seconda è che ogni mercato riecheggia una sfilata di moda in cui persone comuni sfoggiano dei look talmente originali, straordinari e creativamente validi da poter diventare spunto d’ispirazione per l’industria della moda.

A cinque minuti a piedi dalla Stazione di Liverpool Street (per certi versi ricorda la Stazione Centrale di Milano) è situato Old Spitalfields Market, uno dei mercati londinesi dove la creatività ha preso una via tutta particolare, quella in cui stile retrò e artigianalità trovano espressione in un modo di fare moda che ha un linguaggio tutto suo, e che per questo motivo può risultare di interesse per chi ama il mondo del fashion.

Old Spitalfields Market è per me che sono appassionata di moda e di nuove tendenze un angolo molto speciale. Quello in cui ci porto gli amici che vengono a trovarmi in città. Quello in cui vado ogni volta che voglio catturare con la mia macchina fotografica il vero street style londinese e sentirmi al centro del mondo. Quello in cui ogni dettaglio può diventare fonte d’ispirazione.

Pronti a sentire la sua storia? Tutto ebbe inizio nel XIII secolo quando Old Spitalfields Market nacque come mercato nei pressi dei campi del St. Mary’s Spittal e al confine con la cosiddetta area di Square Mile (per intenderci l’area della City). Nel 1682 il Re Carlo II concesse a John Balch, operante nella trasformazione della seta in filati, l’autorizzazione per tenere un mercato nella zona il giovedì e il sabato. Per i successivi 200 anni il mercato soddisfò la richiesta crescente da parte dei londinesi di frutta e verdure fresche per 6 giorni a settimana.

Nel 1876 lo scaricatore di merci Robert Horner cominciò a lavorare al progetto di un nuovo mercato che fu completato nel 1893. Negli anni ’20 la City of London acquisì il controllo diretto dell’edificio che continuò a funzionare come mercato agroalimentare fino agli anni ’90 quando Old Spitalfields Market divenne il mercato dove la creatività londinese trova la sua espressione dal fascino d’altri tempi.

Che sia un accessorio particolare, un vestito dalla floral print anni ’60 (io ne vado pazza!!!), un paio di scarpe realizzate artigianalmente, un prodotto di makeup di qualità poco importa perché a Old Spitalfields Market il mood che si coglie è quello di fare le cose in maniera creativa e, perché no, esclusiva. Non ci credete? Date uno sguardo alle mie fotografie per capire che c’è solo l’imbarazzo della scelta🙂. Lo stesso discorso va fatto per il cibo: cupcake, brownie, burger di tutti i tipi e non solo (a pensarci mi è venuta l’acquolina in bocca!)

P.S. All’interno del mercato si trova uno dei miei ristoranti preferiti (The Real Greek) e un diner americano (The Diner) che meritano di essere provati. Tra i negozi si guadagnano un posto nella mia hit list londinese dei posti dove fare shopping: Cambridge Satchel Company, Shoe Embassy e il salone di bellezza Pimps And Pinups.Old Spitalfields MarketOld Spitalfields Market graffiti old spitalfields market londonold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketspitalfields  lola's cupcakes old spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields market old spitalfields marketold spitalfields market old spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields marketold spitalfields market

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...